IT DE ES FR PL

Concetto

Il Premio Grand Continent riconosce ogni anno una grande narrazione europea. Ma come funziona?

L'organizzazione di un premio letterario sul tetto d'Europa

Una rete europea di corrispondenti letterari
Durante tutto l'anno (dal 1° ottobre al 30 settembre), una squadra di corrispondenti in ciascuna delle cinque aree linguistiche della rivista (tedesco, spagnolo, francese, italiano e polacco) ha il compito di selezionare la migliore opera di narrativa pubblicata nello stesso arco di tempo che possa essere letta su scala continentale (grande romanzo europeo). Per difendere questa candidatura, sotto la guida di un comitato direttivo, i corrispondenti mettono insieme un dossier che comprende: 1) Una traduzione in francese di una serie di estratti dell'opera; 2) Un'argomentazione critica.
La giuria
I dossier sono sottoposti alla giuria, che è composta da una decina di personalità del mondo letterario e artistico europeo, delle cinque aree linguistiche, equamente rappresentate all'interno della giuria, con circa due membri per lingua. La lingua di lavoro della giuria è il francese. Saperne di più
Consegna del Premio Grand Continent
La deliberazione finale della giuria e la consegna del premio da parte del suo presidente hanno luogo ogni dicembre alla Punta Helbronner, a 3.466 metri di altitudine, nel cuore del massiccio del Monte Bianco.
La dotazione del Premio Grand Continent
Il premio in denaro servirà a finanziare la traduzione del libro vincitore in tutte le lingue partecipanti e a garantirne la distribuzione europea.
Traduzioni e distribuzione
Questo sostegno permette di garantire e abbreviare i tempi di pubblicazione, con l'obiettivo di avere le quattro traduzioni disponibili in libreria entro un anno dall'assegnazione del Premio. Una stretta collaborazione con gli editori francesi e stranieri sarà stabilita per permettere un progressivo miglioramento di questo ambizioso progetto.

Chi siamo?

Chi siamo?
La Fondazione Premio Grand Continent
Per organizzare il Premio Grand Continent, il Groupe d'études géopolitiques, un centro di ricerca indipendente riconosciuto di 'interesse generale' dal Ministero francese dell'azione e dei conti pubblici nel 2019, ha creato il 3 giugno 2021 la Fondazione Premio Grand Continent, una struttura senza scopo di lucro di diritto privato italiano domiciliata ad Aosta (Italia).
I membri della Fondazione
Il consiglio di amministrazione della Fondazione Premio Grand Continent è composto dal bureau del Groupe d’études géopolitiques, Sig.ra Ramona Bloj (tesoriera), Sig. Gilles Gressani (presidente) e Sig. Mathéo Malik (segretario generale), nonché dai Sig. Corrado Binel, Sig. Mathieu Roger-Lacan e Sig. Florent Zemmouche.
Il Groupe d’études géopolitiques e il Grand Continent
Il Groupe d’études géopolitiques (GEG) pubblica la rivista il Grand Continent, che in meno di due anni è diventata una piattaforma di riferimento per il dibattito politico, strategico e intellettuale in Europa, con pubblicazioni in tedesco, spagnolo, francese, italiano e polacco. Per saperne di più
Il Groupe d’études géopolitiques (GEG) produce ricerche fondamentali basate sulla nozione di scala. Basandosi su un'esigenza intellettuale adattata alle singolarità dell'ambiente europeo, attraverso la sua nuova strategia contribuisce alla costruzione di un'Europa geopolitica. Le sue pubblicazioni, eventi e riviste si rivolgono alla comunità scientifica, ai decisori e ai cittadini.
Organizzazione indipendente, il Groupe d’études géopolitiques è un think tank, un centro di ricerca innovativo e un editore scientifico, con sede presso l'École normale supérieure e un ufficio a Bruxelles. Fondata nel 2017, riconosciuta come organizzazione d'interesse pubblico dal Ministero dell'azione e dei conti pubblici francese nel 2019, il GEG si è affermato in pochi anni come un attore chiave nel dibattito strategico, politico e intellettuale su scala continentale. Per saperne di più

Il Premio Grand Continent riconosce ogni anno una grande narrazione europea.

SCARICA IL MATERIALE INFORMATIVO SCARICA LE IMMAGINI DELLA PRIMA EDIZIONE